Come ci fanno notare gli amici di Metodiperdimagrire.it nell’articolo dedicato al caffè verde per dimagrire, sul mercato esistono moltissimi integratori a base di caffè verde: recentemente infatti si è scoperto che il caffè non tostato aiuta ad accelerare il metabolismo ed eliminare il grasso nei punti più difficili.

Basta fare qualche ricerca su internet per capire che effettivamente chi oggi vuole dimagrire ha a disposizione moltissimi integratori che possono aiutarlo a raggiungere gli obiettivi che si è prefissato, chiaramente, senza un pò di buona volontà, non si andrà molto lontano.

Il caffè verde può aiutare a bruciare i grassi più velocemente ed aumentare il metabolismo diminuendo al tempo stesso il senso di fame o la fame nervosa: anche siti come Mypersonaltrainer parlano del caffè verde crudo, ed anche qui viene spiegato qual è il principio alla base della perdita peso.

In buona sostanza dal caffè verde crudo, attraverso una procedura di macinatura ed infusione, si estrae una bevanda diversa dal caffè tostato: non subendo questo nessun processo di torrefazione, il sapore, l’aroma e sopratutto le caratteristiche nutrizionali ed organolettiche sono completamente differenti.

Il caffè verde crudo contiene caffeina, e la caffeina viene spesso utilizzata in ambito dimagrante per le sue note interazioni con il nostro tessuto adiposo: in buona sostanza il caffè verde ha effetti dimagranti grazie alla caffeina, che può essere assunta in maniera diversa dal caffè tostato cui siamo abituati (e che spesso prendiamo zuccherato, vanificando così l’effetto della caffeina in termini di “brucia grassi naturale”).

Il caffè verde crudo inoltre contiene molta meno caffeina rispetto al caffè tostato: la sua forma chimica e complessa ne riduce i tempi di assorbimento e permette in questo modo di rimanere in circolo nel nostro organismo più a lungo, tanto da essere consigliato anche nelle diete di soggetti che sono iper sensibili alla caffeina.

Il caffè verde quindi aiuta a dimagrire perché ha un assorbimento più lento, meno effetti collaterali rispetto al caffè e migliora il metabolismo.

Il caffè crudo deriva dal seme della pianta arborea tropicale nota come coffea, per maggiori informazioni approfondisci negli articoli consigliati di Mypersonaltrainer e Metodiperdimagrire!

 
 

Theme by HermesThemes

Copyright © 2017 Chiaroscurofirenze.it. All Rights Reserved